L’Incrocio Bruni 54 – Un vitigno raro tra scienza, storia, mistero e… vino

Continua la mia ricerca di territori e vitigni rari
e poco conosciuti ed il mio viaggio mi ha portato, ancora una volta, nelle Marche, terra che ha sempre in serbo qualche sorpresa enoica
per noi appassionati.
Il vitigno di cui vi parlo oggi è
l’Incrocio Bruni 54, nato dall’ingegno di uno dei più importanti
personaggi del mondo del vino italiano e non solo, il Prof. Bruno
Bruni.
In pochi, fuori dalle Marche, conoscono
l’Incrocio Bruni 54 ma, finalmente, è stato creato un evento in
grado di raccontarne ogni sfumatura in maniera attenta ed
approfondita e questo evento, al quale non potevo non partecipare, si
è tenuto pochi giorni fa a Fossombrone.
Un interessante convegno apertosi con
il video che trovate qui di sotto – che vi consiglio di guardare, in
quanto davvero denso di emozioni – e proseguito con gli interventi di
esperti in materia, capaci di raccontare in modo snello ed
approfondito la storia e le peculiarità di questo vitigno, che conta
circa 25ha totali e, ad oggi, sembra essere presente solo ed
esclusivamente nelle Marche, con qualche filare in Umbria e Toscana (ma ad oggi non ho notizia di vini prodotti in purezza in queste ultime due regioni).

Lascia un commento

Blog at WordPress.com.

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: